Una giornata di lavoro in azienda con ChatGPT

Immagina di svegliarti una mattina, pronto per affrontare un’altra giornata nella tua azienda. Il sole splende, il caffè è pronto, ma la montagna di email e compiti ti aspetta, minacciando di inghiottire ogni spiraglio di serenità. Questa è la realtà per molti di noi. Il tempo sembra non essere mai abbastanza e le risorse mentali sono sempre al limite. 

E se ci fosse un modo per alleggerire questo carico, per rendere ogni giornata un po’ più gestibile e produttiva?

Beh, se sto scrivendo questo articolo evidentemente c’è, eccome. Si chiama ChatGPT, un tool AI che sta trasformando il modo in cui le aziende affrontano le sfide quotidiane. Non è solo un altro strumento tecnologico; è un compagno di lavoro che permette di migliorare e accelerare le operazioni aziendali, alleggerendo il carico di stress e sprigionando potenziali creativi altrimenti sopiti sotto pile di compiti ripetitivi.

Una tipica giornata senza ChatGPT

In una giornata lavorativa ordinaria, prima dell’arrivo di ChatGPT, le ore si susseguono tra risposte a email di clienti che richiedono attenzioni immediate, preparazione di contenuti per il prossimo post sui social media, e tentativi di coordinare un brainstorming per la prossima campagna marketing. Tutto mentre cerchi di gestire le richieste interne e mantenere i clienti soddisfatti. È un equilibrio precario, dove il tempo per pensare e innovare sembra un lusso inarrivabile.

Dopo aver introdotto ChatGPT nella routine quotidiana

Ora, immagina di introdurre ChatGPT in questo scenario. La tua mattina inizia allo stesso modo, ma invece di affrontare da solo l’ondata di email, provi ad affidarti all’intelligenza artificiale per formulare risposte precise, personalizzate e tempestive.  A questo punto scopri una verità sconvolgente: funziona.     E allora, mentre l’AI si occupa di scrivere testi ripetitivi, tu puoi concentrarti su strategie e decisioni che richiedono il tocco umano. Puoi permetterti di sprigionare il lato creativo che c’è in te. Quello che avevi un tempo, quando avevi appena iniziato a lavorare. Lo stesso che non sentivi di esprimere da tanto tempo ormai. E sai che c’è? Ti senti libero.

Anche per il tuo prossimo post sui social media o, come in questo caso, per scrivere l’articolo del blog, ChatGPT ti assiste generando bozze creative basate sui temi che hai scelto, risparmiandoti ore di scrittura e revisione. Poi c’è il momento del brainstorming o, più semplicemente, della riunione con il team: qui ChatGPT non solo contribuisce con idee innovative, basate su dati e tendenze di settore, ma compila anche il report della riunione, in modo tale che nulla vada perso e che ogni buona idea sia registrata e valutata.

Credi che stia un po’ esagerando vero? Magari preso dall’entusiasmo del momento? E allora proviamo a immaginare uno scenario in cui questo tool è già presente nella tua azienda. Prendiamo ad esempio tre tipiche attività routinarie che tutto il tuo gruppo di lavoro affronta tutti i giorni.

Prima attività: la gestione delle email con ChatGPT

Spesso la nostra giornata inizia con la gestione delle email, un compito che spesso si rivela fortemente time consuming. Immagina ChatGPT configurato per assisterti: analizza le email in arrivo, identifica richieste di informazioni standard, reclami o ordini. Perché lo faccia basta inserire la comunicazione nella chat, liberandola dai dati sensibili. A questo punto, invece di scrivere manualmente ogni risposta, ChatGPT genera delle bozze personalizzate che tu o il tuo team potete rapidamente rivedere e inviare. In questo modo acceleri il processo, ma ti assicuri anche che nessuna richiesta rimanga senza risposta, migliorando la soddisfazione del cliente. Attenzione però, questo non significa lasciare le tue comunicazioni personali a una macchina. Le comunicazioni vanno riviste e corrette perché i nostri rapporti umani devono rimanere autentici. Sempre.

Seconda attività: creare contenuti per i social con ChatGPT

Passiamo poi alla creazione di contenuti per i social media o il blog aziendale: un’attività cruciale per mantenere l’engagement dei clienti. ChatGPT può essere utilizzato per generare idee di contenuto basate sulle tendenze del settore o sugli interessi del tuo pubblico. Ti basta fornirgli un tema, o una domanda frequente dei clienti, e lasciare che ti proponga diverse bozze di articoli o post, complete di titoli accattivanti e call-to-action efficaci. In questo modo non solo semplifichi la creazione di contenuti originali, ma rendi la tua strategia di content marketing più dinamica e reattiva.

Terza attività: riunioni più serene con l'AI

Il brainstorming per nuovi progetti o campagne di marketing è un altro ambito dove ChatGPT può risultare molto, molto efficace. Durante le riunioni, l’AI agisce come un membro aggiuntivo del team, suggerendo idee innovative, fornendo dati di supporto e persino anticipando possibili domande o obiezioni dei clienti. Ma il meglio viene dopo la sessione: ChatGPT può compilare un report dettagliato, assicurando che tutte le idee e i compiti siano chiaramente documentati e assegnati, facilitando la fase di follow-up. Come? Inserendo gli appunti direttamente sulla chat, anche se gli appunti sono stati presi manualmente. Anche se sono stati presi su un cartellone con dei post-it. Basta fare una foto e allegarla direttamente sulla Chat.

Riflessioni e prospettive future

La giornata si conclude non con la sensazione di essere appena sopravvissuti, ma con la consapevolezza di essersi avvicinati agli obiettivi aziendali. 

ChatGPT si rivela non solo un aiuto nel quotidiano, ma un investimento nel futuro dell’azienda. Un investimento che ne assicura la competitività sul mercato anche nel lungo periodo. Sì, perché questo non è un periodo come un altro. È un momento storico in cui le innovazioni tecnologiche si susseguono a una velocità tale da creare una forbice sempre più larga tra chi cerca di stare al passo e chi, ancora, ci sta pensando. Leggi il nostro articolo sul change management se ti interessa approfondire questa riflessione.

La storia di una giornata lavorativa “trasformata” dall’integrazione di ChatGPT non è solo fantasia. È una possibilità concreta e alla portata di tutte le PMI che scelgono di cogliere le opportunità offerte dall’intelligenza artificiale. Ci stai pensando? Sappi che sei ancora in tempo. Ma il momento per iniziare è ora. 

Tra queste nostre riflessioni c’è l’invito a ripensare il modo in cui affrontiamo le giornate lavorative, le rendiamo più produttive sfruttando la tecnologia per liberare il nostro potenziale più prezioso: il tempo e la creatività umana. Due cose che di artificiale hanno poco.

E tu? Sei con HANDS-ON in questa partita? Scrivici il tuo pensiero e iniziamo a parlarne insieme.

Inviaci un messaggio:

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Informativa ai sensi dell'art. 13 del GDPR 2016/679I dati conferiti con la compilazione del presente modulo di richiesta informazioni saranno oggetto di trattamento cartaceo e informatizzato. I Suoi dati saranno utilizzati esclusivamente per dare risposta alle sue specifiche richieste. Titolare dei dati è Hands-on , cui potrà rivolgersi per l'esercizio dei Suoi diritti, tra cui rientrano il diritto d'accesso ai dati, d'integrazione, rettifica e cancellazione. Per la visione dell'informativa completa si rimanda a: Privacy Policy