Rivoluzione o trasformazione? Come portare le innovazioni digitali nella tua azienda, in modo pratico e sostenibile.

Se lavori in una PMI sai che oggi ti trovi ad operare in un contesto in rapida evoluzione. E sai anche che nel 2024 quella che viene comunemente chiamata trasformazione digitale non è più un’opzione. Ma una necessità. In questo breve articolo cercherò di spiegarti che per digitalizzare i tuoi processi di lavoro non ti servirà avviare una rivoluzione. Basterà introdurre i nuovi strumenti tecnologici in maniera graduale, una passo alla volta.

Verso un cambiamento reale

Intraprendere la trasformazione digitale nelle PMI significa avviare un percorso misurato e progressivo. Come ho detto nell’introduzione, non si tratta di stravolgere l’ecosistema aziendale esistente, ma di arricchirlo con tecnologie che si integrino con le procedure attuali e le potenzino. Questo approccio, che noi chiamiamo HANDS-ON, consente di mantenere una stabilità operativa mentre si esplorano nuove opportunità. Ad esempio, si possono testare nuove procedure e nuovi strumenti digitali all’interno di progetti o servizi molto circostanziati, così da minimizzare l’impatto degli errori dovuti alla fase di sperimentazione. Una volta che il progetto è perfezionato e, soprattutto, digerito dal team (e da chi lo dovrà mettere in pratica), si può estendere l’innovazione anche alle attività principali. Ma sempre in modo graduale. 

Strumenti abilitanti

La scelta degli strumenti tecnologici giusti è fondamentale. Soluzioni versatili come Google Workspace e Microsoft 365 sono ideali per le PMI per la loro capacità di adattarsi a diverse esigenze e promuovere una collaborazione efficace. Questi strumenti offrono l’opportunità di migliorare le operazioni senza imporre cambiamenti drastici. Non sono rivoluzionari, sono trasformazionali: abitano il cambiamento e lo rendono sostenibile nel tempo.

L'intelligenza artificiale generativa

L’introduzione graduale dell’intelligenza artificiale generativa, come ChatGPT di OpenAI, offre opportunità inesplorate per ottimizzare processi di lavoro, soprattutto quelli che hanno a che fare con la scrittura di testi (email, post social, articoli, blog ecc.), con il calcolo e l’analisi dei dati. L’AI può semplificare attività ripetitive, fornire analisi avanzate e personalizzare l’assistenza ai clienti, facilitando l’innovazione in tutte le aree aziendali e migliorandone l’efficienza.

La formazione come leva per il cambiamento

In questo quadro la formazione mirata è cruciale: non solo facilita l’adozione delle nuove tecnologie, ma incoraggia anche la capacità di sperimentare e creare. Questo è, a tutti gli effetti, un altro modo per vivere le innovazioni digitali in modo sostenibile: rendere le persone in grado di farle proprie attraverso la pratica, sia individualmente che all’interno del proprio gruppo di lavoro. Per digitalizzare i processi di lavoro della tua azienda la tecnologia non basta. Sono le persone che ne fanno parte che dovranno adottare e comprendere questi strumenti.

È una questione di mindset

Prima, quindi, devono cambiare le persone, i loro atteggiamenti e la loro propensione al cambiamento: il mindset, appunto. È un aspetto essenziale per ottenere una trasformazione digitale efficace in una PMI. La creazione di una cultura aziendale, che sia orientata al cambiamento e alla collaborazione, è fondamentale. Vale la pena sottolinearlo ancora: la trasformazione digitale passa prima dalle persone e dalla loro propensione al cambiamento.

Nuove opportunità di mercato

Una trasformazione ben gestita apre le porte a nuovi mercati e opportunità di business. L’adozione di strumenti digitali consente alle PMI di accedere a nuovi segmenti di clientela, ad esempio i più giovani, offrendo prodotti e servizi innovativi che rispondono a esigenze emergenti.

Sostenibilità operativa e crescita continua

L’implementazione sostenibile delle tecnologie digitali consente alle PMI di crescere in modo costante e gestibile. Investendo in soluzioni digitali in linea con i loro obiettivi a lungo termine, le aziende possono assicurarsi una crescita sostenibile e un miglioramento continuo delle loro operazioni. Come ricordavo prima, oggi le opportunità arrivano da ChatGPT e da strumenti AI simili, che semplificano le attività di analisi dei dati, automatizzandole e facendo risparmiare tempo prezioso a colleghi e dipendenti.

Il futuro è adesso

La trasformazione digitale è un processo che richiede pianificazione e una visione a lungo termine. Se gestito correttamente, può portare a una significativa crescita aziendale e a un miglioramento continuo delle operazioni, un notevole risparmio di tempo. Ma non serve passare da 0 a 100 in un colpo solo. Meglio iniziare a introdurre piccole innovazioni, testarle e poi farle entrare pian piano nella routine lavorativa, un passo alla volta. In maniera sostenibile nel tempo.

E tu? Vuoi iniziare a parlarne con noi?

Inviaci un messaggio:

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Informativa ai sensi dell'art. 13 del GDPR 2016/679I dati conferiti con la compilazione del presente modulo di richiesta informazioni saranno oggetto di trattamento cartaceo e informatizzato. I Suoi dati saranno utilizzati esclusivamente per dare risposta alle sue specifiche richieste. Titolare dei dati è Hands-on , cui potrà rivolgersi per l'esercizio dei Suoi diritti, tra cui rientrano il diritto d'accesso ai dati, d'integrazione, rettifica e cancellazione. Per la visione dell'informativa completa si rimanda a: Privacy Policy